Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

CIRSU: rifiuti radioattivi.

05 Gen 2017
Pubblicato in Ecologia
Gli impianti del Cirsu, a Grasciano, ancora al centro di un dibattito dopo le note vicende legate alla presenza di rifiuti radioattivi nella struttura. A sollevare nuovi dubbi e perplessità sono i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle ed i gruppi della provincia di Teramo che pongono una serie di quesiti sulla delicata vicenda. A cominciare dall’ispezione nelle strutture. Se il rilievo della radioattività è avvenuto il 24 novembre, perché le autorità territoriali hanno fatto l’ispezione il 12 dicembre? E perché il Cirsu ha bloccato le attività solo il 7 dicembre anche se si sapeva già prima di un allarme radioattività?. I pentastellati vogliono anche sapere perché ad oggi non è stata emessa alcuna nota ufficiale sulla vicenda da parte degli organi istituzionali come ad esempio la Regione. Negli impianti del Cirsu sarebbero finiti rifiuti contenenti Iodio-131, un elemento che si trova soprattutto nelle strutture ospedaliere.
Quindi a Grasciano sarebbero stati scaricati materiali che lì non avrebbero mai dovuto finire. Ci si chiede anche se i lavoratori sono stati sottoposti a controlli clinici per escludere eventuali contaminazioni. Insomma, diversi sono i dubbi che il Movimento 5 Stelle della provincia di Teramo solleva e nei confronti dei quali attende delle risposte concrete dagli organi competenti. Qualche critica viene mossa anche all’indirizzo di Franco Gerardini, dirigente regionale dell’area rifiuti che ha autorizzato la riapertura degli impianti a Grasciano dopo la chiusura di tre giorni per la presenza di elementi radioattivi.
Movimento 5 Stelle - circoscrizione Teramo

TARI: di nuovo aumenti in vista

27 Apr 2016
Pubblicato in Bilancio

Le tasse sono oramai insostenibili: nuovi aumenti per tutti.
L’ultima commissione consiliare che ha avuto ad oggetto la Tari, conferma la situazione di estrema gravità dei conti nella nostra città. 
All’aumento della TARI che colpirà le utenze domestiche, ossia tutte le famiglie, si accompagna anche la cancellazione degli sgravi sulla tassa rifiuti, in particolare per anziani e fasce deboli. I cittadini differenziano sempre di più, ma le tasse aumentano: stiamo pagando il disastro CIRSU rifinanziato per volontà di Mastromauro, le sue promesse vane e la spesa fuori controllo degli anni 2013-2014, quando tutti i risparmi del comune sono stati utilizzati, guarda caso nel periodo che precedeva le elezioni del 2014.

Stessa sorte per le attività commerciali dove si riscontrano aumenti salatissimi intorno al 6% su base annuale.

Adesso per i cittadini è arrivato il tempo di pagare: le promesse fatte dal sindaco nel passato non serviranno a nulla.

Margherita Trifoni -Movimento 5 Stelle Giulianova

CIRSU: interrogazione per Mastromauro.

12 Feb 2016
Pubblicato in Ambiente

Margherita Trifoni ha protocollato una interrogazione in cui si chiede risposta scritta al sindaco sulla attuale gravissima situazione del Cirsu.
Per anni i partiti di centro sinistra, così come quelli di centro destra, hanno taciuto sulla disastrosa situazione in cui versa l’ente.
Oltre al fallimento, costato milioni di euro ai cittadini, adesso c’è un ben più grave problema ambientale, segnalato dall'agenzia regionale Arta. La puzza è spesso nauseabonda e può essere avvertita a chilometri di distanza anche nella nostra città, in particolare a Colleranesco e Villa Volpe. Per tali motivi il conferimento dell’organico è stato sospeso e i dirigenti nominati dai partiti hanno ricevuto degli avvisi di garanzia di indagini in corso. Cumuli di rifiuti, ormai da anni, sono accatastati nel consorzio.

CIRSU: 4 avvisi di garanzia

25 Gen 2016
Pubblicato in Ambiente

Al Cirsu tutto bene….fino a qualche giorno fa….

Dopo anni, finalmente la magistratura si decide ad intervenire sul cirsu. Dopo i tanti articoli di giornale, esposti e segnalazioni, tra cui quelle del Movimento 5 Stelle - Giulianova, finalmente i primi avvisi di garanzia a chi ha amministrato il consorzio.
Negli ultimi mesi l’aria delle località circostanti è diventata irrespirabile, e addirittura anche a Giulianova era possibile avvertire il terribile olezzo proveniente dalla discarica di Grasciano.
In tutto questo la politica ha fatto finta di nulla: sia per ciò che riguarda il fallimento, anche dopo una ricapitalizzazione costata ai cittadini dei comuni facenti parte del consorzio, altri 4 milioni di euro; sia per ciò che riguarda la situazione ambientale, oramai gravissima.

Senti che puzza al Cirsu.

06 Nov 2015
Pubblicato in Ambiente

A seguito delle continue segnalazioni che giungono dalla cittadinanza, Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle - Giulianova chiedono un intervento immediato delle autorità, al fine di monitorare e risolvere la situazione presso la discarica del Cirsu, ormai fuori controllo.
L’odore nauseabondo è infatti percepibile anche sulla strada provinciale e nelle zone circostanti, con notevoli rischi per la salute della popolazione.

Il gioco delle tre carte

21 Set 2015
Pubblicato in Servizi ai cittadini

Scusate abbiamo sbagliato: ossia sulla TARI non abbiamo sbagliato.
Il Sindaco e l’assessore Verdecchia confermano i dubbi avanzati dal Movimento 5 Stelle - Giulianova, ossia che l’incertezza e l’impreparazione in giunta regnano sovrane: il sindaco dice una cosa, l’assessore un’altra.

Maggioranza: come gli struzzi!

15 Set 2015
Pubblicato in Servizi ai cittadini

La giunta si è appropriata della proposta del Movimento 5 Stelle sul Baratto Amministrativo, presentata dalla Consigliera Trifoni ad inizio estate, per nascondere le nefandezze e i danni che sta arrecando ai cittadini Giuliesi, come dimostra il fallimento milionario del CIRSU, di cui Mastromauro è tra i principali responsabili. Un modo per coprire l’incompetenza politica, l’immobilismo e l’aumento della pressione fiscale inflitta ai cittadini tramite le tasse.

Un fallimento annunciato!

10 Set 2015
Pubblicato in Servizi ai cittadini

Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle chiedono chiarimenti al sindaco sullo spazzamento strade, che risulta essere del tutto inadeguato, rispetto alla cifra che il comune paga annualmente.
La cifra nel 2015 è quasi raddoppiata rispetto al 2014, salendo da 348.000 a 611.000: ci si aspetterebbe di avere strade pulite, invece in estate si è a malapena garantito il servizio al centro della città, tra le proteste continue della cittadinanza.

I Succhiasangue

27 Feb 2015
Pubblicato in Bilancio

TARI: arrivano i "Succhiasangue".

La cittadinanza giuliese è da tempo stanca a causa delle tasse in continuo aumento e benché la protesta sia esplosa con forza, Mastromauro e la sua giunta continuano a fare orecchie da mercante. Presso gli uffici comunali si registrano in questi giorni file lunghissime di cittadini esasperati dagli aumenti che in alcuni casi, se comparati col 2011, possono arrivare fino al 226% .