Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Le scuole cittadine?...meglio Montecitorio.

07 Dic 2017
Pubblicato in Servizi ai cittadini

Sono passati molti mesi dai terremoti che hanno colpito la nostra regione: in tutto questo tempo non si è riusciti a trovare una soluzione valida per la sicurezza nelle scuole della nostra città. 
Il progetto della bioedilizia da noi proposto non è mai stato preso in considerazione dal comune, che ha preferito la ristrutturazione di vecchi edifici. È incredibile però che sia ancora tutto praticamente bloccato. 

Mastromauro ha abbandonato Giulianova. Il suo pensiero fisso rimane la poltrona di Montecitorio mente i ragazzi della scuola Media Pagliaccetti ancora non hanno una sede. Era stato richiesto un mutuo da 1.200.000 euro per la ristrutturazione del vecchio edificio ma ora vediamo quei soldi destinati ad altre opere pubbliche; slitta pertanto a data indefinita una soluzione definitiva per i tanti scolari del Paese che si trovano stipati in altri comprensori scolastici.

Un capitolo a parte meritano le scuole materne, per le quali non sono ancora noti i risultati delle verifiche di vulnerabilità sismica, attesi per fine anno. Tirando le somme dunque molti edifici restano chiusi, e non si è proceduto alle ristrutturazioni che erano state calendarizzate. Noi avevamo previsto e annunciato tutto, ma come sempre si è preferito andare avanti e tirare diritto, provocando enormi disagi a tante famiglie.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle - Giulianova

Scuole insicure.

30 Gen 2017
Pubblicato in Servizi ai cittadini

Perché la giunta ha bocciato la richiesta di controlli antisismici del Movimento?

Il Movimento 5 Stelle Giulianova aveva chiesto controlli antisismici nelle scuole qualche mese fa: la nostra mozione è stata bocciata in consiglio comunale dalla maggioranza e nell’indifferenza generale delle altre forze politiche presenti (solo Laura Ciafardoni ha votato a favore).

Siamo rimasti esterrefatti da tale atteggiamento e dalla risposta dell'assessore Guerrucci: mancavano solo tre asili ai controlli, questa la risposta. Solo tre asili, come se stessimo parlando di pareti da riverniciare. Ci chiediamo tra l'altro che fine abbia fatto il bando promesso dall'assessore Guerrucci per l'affidamento delle relazioni di vulnerabilità sisimica.

Adesso invece le scuole Pagliaccetti di Via Gramsci e Colleranesco restano chiuse, perché nessuno si prende la responsabilità di riaprirle. Bisognava investire qualche decina di migliaia di euro e invece i soldi venivano usati per altro.
Fondi che tra l’altro possono essere richiesti al governo, proprio perché utilizzati per eventi straordinari, conseguenza del sisma.
L’atteggiamento della giunta e delle forze politiche è del tutto irresponsabile. Ci spiegassero perché hanno bocciato quella mozione e mandato all’asilo e a scuola i bambini, dicendoci che tutto era tranquillo.

Pur di non approvare una proposta del Movimento, avete mandato gli studenti a scuola, in strutture non totalmente sicure.
E’ ora che andiate via tutti. Vergognatevi!

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle - Giulianova