Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Anno nuovo, vecchie facce e vecchi problemi!

11 Gen 2013

orologio

Iniziamo dal sindaco: autocandidatosi alle primarie nel nostro interesse, il primo cittadino giuliese è stato sonoramente trombato. Non gli è stata concessa quella deroga che, nel nostro interesse e non nel suo, avrebbe lasciato la città senza una giunta e permesso a lui di fare carriera. Con lui, sconfitto anche il suo mentore Antonio Franchi, che oramai conta quanto il due a briscola, anche se a Giulianova – purtroppo per noi - fa ancora il bello ed il cattivo tempo.

Il sindaco ha allora deciso di appoggiare il giovane vecchio Verticelli (probabilmente su consiglio di Franchi), che non è riuscito però a raccimolare i voti per una buona posizione nella lista dei candidati…risultato: trombato anche lui! Robuffo (UDC) era stato nominato membro della commissione di valutazione dell’attività della giunta, nonostante fosse incompatibile: commissione i cui membri sono scelti da coloro che dovrebbero essere controllati. Quis custodiet ipsos custodes? Che scriveranno a riguardo gli altri membri nel loro rapporto sulle attività della giunta? Probabilmente, nulla. Intanto Robuffo ha rinunciato all’incarico, bollando le sacrosante proteste come faziose…che cosa avremmo dovuto fare? Elogiarlo? Fargli un plauso? Pubblicati i rimborsi per i danni causati dalla neve: prima pagina, modulo A, seconda pagina, modulo A…avete letto bene, non è un errore di chi scrive. Corre voce che nel secondo modulo, il modulo B (quello omesso) sia contenuto il nominativo di un noto politico giuliese che ha ricevuto 100.000 euro di rimborso. Aspettiamo con ansia di poter leggere il modulo B e il nome del solito fortunato, con un passato e tanti amici in politica.

Tra le notizie dell’anno nuovo, Progresso Giuliese che appoggia Monti. Resta difficile comprendere come mai a Giulianova l’UDC faccia parte della maggioranza, mentre Francioni (Progresso Giuliese) contemporaneamente esponente dell’UDC a livello provinciale, sia contro la giunta ed il suo stesso partito. Noi possiamo solo sperare che a Monti, su sollecitazione di Progresso Giuliese, non venga in mente di abolite tutte le spiagge per cani d’Italia. Il PDL intanto tace, troppo impegnato nella spartizione delle poltrone all’Ente porto e Vasanella, nel giubilo della nomina a presidente, elogia il sindaco Mastromauro. Proprio vero PDL e PD meno L. Il 2012 è appena passato, come al solito solo sul calendario.

Per il resto tutto come sempre.

Paolo Angelini - Movimento 5 stelle Giulianova

Vota questo articolo
(1 Vota)
Ultima modifica il Venerdì, 11 Gennaio 2013 01:08
Devi effettuare il login per inviare commenti