Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Giovedì, 27 Agosto 2015 09:07

Dimissioni subito!

Cartelle pazze TARI

Dopo anni e anni al “disservizio” del comune, il sindaco finalmente si è accorto dell’incompetenza del dirigente Pirocchi
Non bastava una tassa dei rifiuti a livelli altissimi. Negli scorsi giorni il comune è stato letteralmente assediato dai cittadini, imbufaliti per le “bollette pazze” ricevute dall’ufficio tributi. 

Pubblicato in Bilancio
Lunedì, 10 Agosto 2015 13:52

Mastro-prezzemolo e la scuola

Mastromauro già incapace di gestire le questioni che gli competono in città, si occupa di argomenti che sono del tutti estranei alle attività di un Sindaco. “Mastro-prezzemolo”, intromettendosi sulle questioni scolastiche della settimana corta Si/No, mette in discussione le decisioni prese dal Consiglio di Istituto, andando contro quelli che sono i principi di autonomia della scuola. E’ necessario ricordare al Sindaco che il suo compito sarebbe quello di garantire, con infrastrutture, servizi, il sereno svolgimento dell’attività didattica stabilita dalla scuola in piena autonomia: Il Consiglio di Istituto delibera e il Comune ottempera Art. 10 Testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione D.Lgs. 297 del 16 aprile 1994 .

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Venerdì, 31 Luglio 2015 09:20

Le menzogne del Sindaco

Dopo le esternazioni del Sindaco in Consiglio Comunale, che ha definito il Movimento 5 stelle Giulianova a favore della cementificazione, troviamo doveroso rispondere.
Forse Sindaco, sta confondendo la sua politica devastatrice e totalmente in favore dei soliti speculatori edili, con il nostro senso civico in favore dei cittadini e del bene pubblico.
Pubblicato in Urbanistica
Venerdì, 03 Luglio 2015 16:48

Una ciclabile pericolosa

Viene inaugurata dal sindaco, con il solito codazzo di politici locali e regionali, venerdì 3 luglio la nuova pista ciclabile antistante al porto. Anche questa volta la giunta e i suoi progettisti sono riusciti pero’ a complicare le cose.

Pubblicato in Urbanistica
Domenica, 07 Giugno 2015 10:37

Scossoni di maggioranza.

La spaccatura di venerdi’ sera verificatasi in consiglio comunale evidenzia le crepe di una maggioranza che inizia a risentire della pessima amministrazione del sindaco. Cosa mai verificatasi negli ultimi venti anni, il PD ha abbandonato il consiglio comunale, in una farsa consumatasi nell’assise civica. Prima un battibecco tra Ragni (Civicamente) e Filipponi (PD) sul rinvio del punto sulla costruzione del supermercato Eurospin, poi la clamorosa uscita dei rappresentanti del Partito Democratico e il rinvio di tutti i punti restanti del consiglio.

Pubblicato in Bilancio
Mercoledì, 06 Maggio 2015 18:05

Solo chiacchiere e passerelle!

Martedi’ 5 maggio i lavoratori della Piccola opera Charitas a rischio licenziamento, si sono recati alla regione per far valere le proprie ragioni verso il governatore D’Alfonso, che sta facendo macelleria sociale tagliando su sanità ed assistenza ai disabili.

Da buon vecchio democristiano D’Alfonso negli ultimi mesi è venuto più volte nella nostra città , a fare promesse mirabolanti: salvare i posti di lavoro, il nuovo ospedale e fermate dei treni. Tutte promesse in vero stile democristiano, che sono state disattese fino ad ora, anzi i tagli martoriano la nostra città. Questo signore è stato accompagnato nel fare passerella da un altro maestro delle promesse non mantenute, ossia Mastromauro.

 

Pubblicato in Sociale
Lunedì, 13 Aprile 2015 09:09

Il dirigente senza concorso

Una nuova tegola sulla Giunta Mastromauro, dalla Corte Costituzionale.

Non bastavano la TASI, la TARI, la sentenza “Parco Franchi” e il pareggio di bilancio per non far dormire sonni tranquilli alla giunta Mastromauro , questa volta é arriva la Corte Costituzionale, e rischia di mettere nei guai seri il Comune di Giulianova. Un vero e proprio terremoto la sentenza della Corte Costituzionale, che per ora ha colpito l’ Agenzia dell’Entrate, ribadendo come le nomine di dirigenti effettuate senza un concorso pubblico sono da ritenere completamente nulle, così come gli atti firmati e notificati da questi, sono ugualmente da ritenersi non validi. Stando a quanto ha affermato la Consulta (sentenza n. 35 del 17 marzo 2015) i dirigenti della pubblica amministrazione vanno selezionati esclusivamente per concorso, anche nel caso di promozione per «brevi periodi».

Pubblicato in Bilancio
Giovedì, 02 Aprile 2015 17:08

In risposta al Sindaco

TARI, come dichiarato da Mastromauro, i costi diminuiscono. Dunque aspettiamo fiduciosi per il 2015!!

Abbassare la tassa sull’immondizia è un obbligo, specie in una situazione di ristrettezza economica per cittadini e commercianti, come quella attuale. Il Nuovo gestore rifiuti, subentrato da qualche giorno, porterà un aumento dei servizi e un abbattimento dei costi,come dichiarato dal Sindaco, e questo ci fa ben sperare. Da un semplice calcolo ci saranno molti vantaggi per i cittadini e il costo del servizio si abbassa di 900mila euro , quindi i costi si riducono di 1 milione di euro per il 2015.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Sabato, 07 Febbraio 2015 11:03

La cicala e le Mastroformiche

Sull’esproprio del Parco Franchi è ora che il Sindaco Francesco Mastromauro faccia chiarezza e informi tutta la cittadinanza.

Spesso il Comune di Giulianova fa vanto della democrazia partecipata, peccato che la Giunta decida di escludere sempre e comunque dai tavoli di lavoro più importanti le opposizioni, che hanno un ruolo fondamentale nella vita democratica, principio che invece sembra sfuggire costantemente a Mastromauro.

Pubblicato in Bilancio
Lunedì, 22 Dicembre 2014 20:41

Babbo Mastro

Nel più totale silenzio di tutti i mezzi di informazione locali, che continuano ad occuparsi di problemi secondari della città (vedasi gli alberi di Natale), a Giulianova si sta per compiere il più grande scempio urbanistico della storia recente locale.
Il Movimento 5 stelle dice No alla speculazione edilizia sul lungomare Nord, messa in atto dalla giunta Mastromauro, che vuol stravolgere i principi basilari della pianificazione urbanistica, secondo cui l’altezza di un edificio deve essere proporzionato alla distanza tra gli edifici stessi.
La Giunta Mastromauro si appresta a concedere permessi di ampliamento per le strutture alberghiere con uno sviluppo pari a 24 metri nelle così dette zone E5. Tutto ciò solo per avvantaggiare qualche amico.

Pubblicato in Urbanistica
Pagina 5 di 6