Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Sabato, 29 Ottobre 2016 09:29

Tassa di soggiorno, No Grazie!

L’approvazione della tassa di soggiorno - a cui il Movimento si è opposto - ha messo in luce alcuni aspetti : innanzitutto si registra la spaccatura di Civicamente. E’ singolare che il consigliere Mustone si sia astenuto sugli emendamenti presentati dal compagno di gruppo Ragni, che a sua volta si è astenuto sulla tassa di soggiorno. Un bel pasticcio insomma.

La giunta ha disatteso totalmente la consulta del turismo, che di fatto ha visto sconfessate le proprie proposte e il proprio parere che doveva essere di fatto vincolante.
Ora si parla di piano triennale del turismo e di collaborazione con la consulta: se la collaborazione è quella che c’è stata per l’introduzione della tassa di soggiorno, allora è meglio lasciar perdere sin da subito.
Alla giunta Mastromauro servono delle entrate supplementari, dato lo stato pessimo dei conti e le costanti perdite annue per l’ente comunale. 

Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle – Giulianova vigileranno sull’ammontare delle entrate e sull’utilizzo di esse, che per legge devono essere destinate all’implementazione del turismo.
Se il sindaco e la sua giunta credono di usare la somma per chiudere il bilancio preventivo, ossia come “trucco” contabile, si sbagliano di grosso.
Vi staremo addosso, contateci.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle – Giulianova

Pubblicato in Turismo
Sabato, 30 Aprile 2016 12:24

CRISI DI MAGGIORANZA.

La maggioranza è sempre più scalcinata.
Finiti i soldi, vengono fuori gli enormi problemi : il gruppo Civicamente ha presentato nell’ultimo consiglio comunale un emendamento per riduzioni sulle tasse dei rifiuti di 14.000 euro, respinto dagli altri gruppi di maggioranza. E’ un segnale di crisi politica, evidenziatosi in un duro passaggio contro il segretario Pd Filipponi da parte di Ragni, che si lamentava – giustamente – che ormai il ruolo della politica è subordinato totalmente ai dirigenti. La bocciatura di una detrazione condivisibile per mancanza di 14.000 euro, ci sembra solo un pretesto per far capire al gruppo Civicamente chi comanda in maggioranza e da chi sono prese le decisioni. 

Lo scorso anno il PD era uscito dall’aula per protesta, quest’anno Civicamente ha votato contro i punti sulle tasse: un altro segnale che evidenzia lo stato di difficoltà della maggioranza ridotta a passacarte delle decisioni del sindaco.
In una sorta di delirio onirico il sindaco ha anche paragonato la città a una nave che rientra in porto: dite al sindaco che la nave della sua maggioranza sta andando a sbattere contro gli scogli, e con lui purtroppo tutta la città.
Le tasse aumentano, ossia Bucalossi, Tari, Imu, le detrazioni vengono azzerate e non ci sono più soldi in cassa. Alcuni alberghi non pagano da anni le tasse mentre la cittadinanza è stata accusata dal sindaco durante il consiglio di evasione...come se i cittadini e le attività si divertissero a non pagare le tasse.
La maggioranza perde pezzi, e oramai al sindaco non resta che qualche avvocato - d’ufficio – che difende un operato fallimentare. Non durerete ancora molto.


Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle  Giulianova

Pubblicato in Bilancio