Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Sabato, 30 Aprile 2016 12:24

CRISI DI MAGGIORANZA.

La maggioranza è sempre più scalcinata.
Finiti i soldi, vengono fuori gli enormi problemi : il gruppo Civicamente ha presentato nell’ultimo consiglio comunale un emendamento per riduzioni sulle tasse dei rifiuti di 14.000 euro, respinto dagli altri gruppi di maggioranza. E’ un segnale di crisi politica, evidenziatosi in un duro passaggio contro il segretario Pd Filipponi da parte di Ragni, che si lamentava – giustamente – che ormai il ruolo della politica è subordinato totalmente ai dirigenti. La bocciatura di una detrazione condivisibile per mancanza di 14.000 euro, ci sembra solo un pretesto per far capire al gruppo Civicamente chi comanda in maggioranza e da chi sono prese le decisioni. 

Lo scorso anno il PD era uscito dall’aula per protesta, quest’anno Civicamente ha votato contro i punti sulle tasse: un altro segnale che evidenzia lo stato di difficoltà della maggioranza ridotta a passacarte delle decisioni del sindaco.
In una sorta di delirio onirico il sindaco ha anche paragonato la città a una nave che rientra in porto: dite al sindaco che la nave della sua maggioranza sta andando a sbattere contro gli scogli, e con lui purtroppo tutta la città.
Le tasse aumentano, ossia Bucalossi, Tari, Imu, le detrazioni vengono azzerate e non ci sono più soldi in cassa. Alcuni alberghi non pagano da anni le tasse mentre la cittadinanza è stata accusata dal sindaco durante il consiglio di evasione...come se i cittadini e le attività si divertissero a non pagare le tasse.
La maggioranza perde pezzi, e oramai al sindaco non resta che qualche avvocato - d’ufficio – che difende un operato fallimentare. Non durerete ancora molto.


Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle  Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Mercoledì, 27 Aprile 2016 13:43

TARI: di nuovo aumenti in vista

Le tasse sono oramai insostenibili: nuovi aumenti per tutti.
L’ultima commissione consiliare che ha avuto ad oggetto la Tari, conferma la situazione di estrema gravità dei conti nella nostra città. 
All’aumento della TARI che colpirà le utenze domestiche, ossia tutte le famiglie, si accompagna anche la cancellazione degli sgravi sulla tassa rifiuti, in particolare per anziani e fasce deboli. I cittadini differenziano sempre di più, ma le tasse aumentano: stiamo pagando il disastro CIRSU rifinanziato per volontà di Mastromauro, le sue promesse vane e la spesa fuori controllo degli anni 2013-2014, quando tutti i risparmi del comune sono stati utilizzati, guarda caso nel periodo che precedeva le elezioni del 2014.

Stessa sorte per le attività commerciali dove si riscontrano aumenti salatissimi intorno al 6% su base annuale.

Adesso per i cittadini è arrivato il tempo di pagare: le promesse fatte dal sindaco nel passato non serviranno a nulla.

Margherita Trifoni -Movimento 5 Stelle Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Martedì, 26 Aprile 2016 17:23

Ora Basta!! Scriviamo al Prefetto.

Per l'ennesima volta non ci sono stati consegnati documenti per le commissioni, impedendoci di studiare le carte per proporre emendamenti. Insieme a Linea Retta abbiamo scritto al Prefetto.

All’attenzione di Sua Eccellenza il Prefetto di Teramo
Con la presente, i consiglieri del Comune di Giulianova, Fabrizio Retko e Alberto Di Giulio (gruppo Linea Retta) e Margherita Trifoni (gruppo Movimento 5 Stelle - Giulianova), intendono segnalare a Sua Eccellenza la tardiva consegna dei documenti per la Commissione programmazione, bilancio ed attività economiche sostenibili, tenuta in data 26/04/2016.
In particolare segnalano, per importanza, i seguenti punti in esame: 
- Regolamento applicazione IUC (TARI e IMU – modifiche e approvazione).
- Approvazione tariffe TARI
- Piano finanziario TARI 2016
- Affidamento del Mercato ittico alla società partecipata Giulianova Patrimonio

Pubblicato in Bilancio
Lunedì, 04 Aprile 2016 12:57

Mastromauro dimettiti subito!!

Al peggio non c’è mai fine: Mastromauro si dimetta.

L’assessore Giovanardi ha annunciato le prime misure per far fronte al buco di cassa dal comune, ossia 400.000 euro di tagli alle detrazioni TARI previste per giovani coppie, attività commerciali, anziani.
Il Movimento aveva chiesto di alzare l’Isee richiesto per le detrazioni a giovani coppie e disabili, ma i nostri emendamenti sono stati bocciati. Stavolta si è sfondato il fondo del barile, annullando in pratica quasi tutte le detrazioni previste. Come al solito il PD e Mastromauro, avevano fatto dei trionfali comunicati stampa, ma dopo un anno la dura realtà li costringe a rimangiarsi la parola data.
Questi tagli sono il frutto della mala gestione dei soldi delle tasse pagate dai giuliesi: un buco di bilancio che ha azzerato il fondo cassa del comune e genera perdite ogni anno.
Anni di consulenze, il quarto dirigente, affitti dei locali (quando il comune ha a disposizione i propri locali), voucher e lavori temporanei. Ora l’asilo che rischia di essere ceduto, la Julia servizi che è stata svenduta per fare cassa, il taglio di tutte le detrazioni: un disastro.
Questa giunta di sinistra non ha nulla: architetti e avvocati continuano ad avere le consulenze, i dirigenti restano e percepiscono i bonus, mentre alla cittadinanza vengono aumentate le tasse.
Il Movimento 5 Stelle - Giulianova aveva denunciato due anni fa i problemi dei conti del comune e nessuno per due anni ci ha dato retta. 
Inutile qualsiasi replica da parte di Mastromauro: sono i numeri che lo condannano, il resto è solo demagogia.

Per il sindaco è giunto il momento di dare le dimissioni.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle - Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Lunedì, 21 Settembre 2015 09:27

Il gioco delle tre carte

Scusate abbiamo sbagliato: ossia sulla TARI non abbiamo sbagliato.
Il Sindaco e l’assessore Verdecchia confermano i dubbi avanzati dal Movimento 5 Stelle - Giulianova, ossia che l’incertezza e l’impreparazione in giunta regnano sovrane: il sindaco dice una cosa, l’assessore un’altra.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Martedì, 15 Settembre 2015 14:44

Maggioranza: come gli struzzi!

La giunta si è appropriata della proposta del Movimento 5 Stelle sul Baratto Amministrativo, presentata dalla Consigliera Trifoni ad inizio estate, per nascondere le nefandezze e i danni che sta arrecando ai cittadini Giuliesi, come dimostra il fallimento milionario del CIRSU, di cui Mastromauro è tra i principali responsabili. Un modo per coprire l’incompetenza politica, l’immobilismo e l’aumento della pressione fiscale inflitta ai cittadini tramite le tasse.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Giovedì, 10 Settembre 2015 15:01

Un fallimento annunciato!

Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle chiedono chiarimenti al sindaco sullo spazzamento strade, che risulta essere del tutto inadeguato, rispetto alla cifra che il comune paga annualmente.
La cifra nel 2015 è quasi raddoppiata rispetto al 2014, salendo da 348.000 a 611.000: ci si aspetterebbe di avere strade pulite, invece in estate si è a malapena garantito il servizio al centro della città, tra le proteste continue della cittadinanza.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Giovedì, 27 Agosto 2015 09:07

Dimissioni subito!

Cartelle pazze TARI

Dopo anni e anni al “disservizio” del comune, il sindaco finalmente si è accorto dell’incompetenza del dirigente Pirocchi
Non bastava una tassa dei rifiuti a livelli altissimi. Negli scorsi giorni il comune è stato letteralmente assediato dai cittadini, imbufaliti per le “bollette pazze” ricevute dall’ufficio tributi. 

Pubblicato in Bilancio
Giovedì, 02 Aprile 2015 17:08

In risposta al Sindaco

TARI, come dichiarato da Mastromauro, i costi diminuiscono. Dunque aspettiamo fiduciosi per il 2015!!

Abbassare la tassa sull’immondizia è un obbligo, specie in una situazione di ristrettezza economica per cittadini e commercianti, come quella attuale. Il Nuovo gestore rifiuti, subentrato da qualche giorno, porterà un aumento dei servizi e un abbattimento dei costi,come dichiarato dal Sindaco, e questo ci fa ben sperare. Da un semplice calcolo ci saranno molti vantaggi per i cittadini e il costo del servizio si abbassa di 900mila euro , quindi i costi si riducono di 1 milione di euro per il 2015.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Lunedì, 30 Marzo 2015 18:59

La grande beffa

Aumenta la raccolta differenziata, ma non diminuisce la bolletta per le famiglie e per i commercianti di Giulianova.
Il Movimento 5 Stelle augura un grosso in bocca al lupo al nuovo gestore dei rifiuti -A.T.I. Teramo Ambiente-, che domani inizia il servizio di raccolta rifiuti a Giulianova, ritenendo una ottima notizia la riconferma dei 40 dipendenti in servizio presso il vecchio gestore. 

Margherita Trifoni auspica che nuovi servizi integrativi ricompresi nella cifra complessiva della gara di appalto, stazione ecologica e raccolta spiaggiato siano efficienti e contribuiranno a mantenere Giulianova più pulita di quanto non lo sia ora.

Pubblicato in Servizi ai cittadini
Pagina 1 di 2