Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Sabato, 27 Maggio 2017 07:54

Il Vaso di Pandora

In attesa di una mozione di sfiducia contro il sindaco, il Movimento 5 stelle chiede la rimozione del responsabile anticorruzione del Comune di Giulianova 
Dopo il terremoto giudiziario che sta colpendo il Comune di Giulianova e che ha portato a vari arresti, la posizione di Mastromauro è a dir poco imbarazzante. 
Gli arresti hanno riguardato il dirigente Maria Angela Mastropietro, l’ex assessore Nello Di Giacinto, ora consigliere dell’Ente porto, e il presidente della Giulianova Patrimonio, società in house del Comune di Giulianova, Filippo Di Giambattista.

Lo stesso Movimento 5 stelle aveva chiesto la sospensione per la dirigente dopo l’avviso di garanzia arrivato ad ottobre, mentre Mastromauro aveva pensato di risolvere tutto con un semplice trasferimento ad altra direzione della Mastropietro.
Solo ora che il vaso di pandora è scoperchiato, tutti cominciano a dissociarsi.
L’intervista in una radio locale dei consiglieri di maggioranza Di Teodoro e Ragni, mette in luce come tutti ora cerchino di prendere le distanze da quello che era l’apparato amministrativo del Comune, facendo comprendere la gravità sulla situazione e gettano ombra sull’operato degli amministratori e in modo particolare sul responsabile anticorruzione del Comune. 

Pubblicato in Notizie
Martedì, 15 Novembre 2016 15:46

Mastromauro dimostra la sua inadeguatezza!

Occorrono provvedimenti più seri per la dirigente Mastropietro. 

Ci si aspettava un provvedimento ben più serio di una rotazione di ruolo tra due dirigenti, dopo quanto accaduto con la dirigente Mastropietro, indagata per ben due volte, in poco più di due anni. 

Ricordiamo che la prima indagine è scattata per l'appalto sui rifiuti. Ora invece le ipotesi di reato vanno dalla corruzione, all'abuso d’ufficio, alla turbativa d’asta. Reati che se confermati sarebbero gravissimi. La dirigente Mastropietro ricopre un ruolo delicato in comune, ma ha avuto anche altri incarichi all'interno dello stesso. 
Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle - Giulianova sono molto preoccupati per come si sta amministrando la cosa pubblica: ”con queste indagini, nuovi e preoccupanti interrogativi sorgono sulla gestione delle grandi questioni della città”. Il Sindaco ancora una volta, con l'atto di rotazione dei dirigenti, da' riprova della sua inconsistenza e non si assume la responsabilità di prendere un provvedimento ben più serio, al fine di creare un clima più sereno in comune e di tutelare l'indagata stessa.
Mastromauro si dimostra così sempre meno adeguato a ricoprire la carica di primo cittadino, di garante e rappresentante della città tutta.

Il M5S si chiede se il Sindaco si sia avvalso del parere del O.I.V. (organismo indipendente di valutazione), o del responsabile anti corruzione del comune, o se abbia preso questa decisione da solo. Solo una sospensione dal settore ambiente e nessun provvedimento dopo la prima indagine, ora solo uno spostamento di ufficio.
Cosa pensano al riguardo le forze di maggioranza? Tale provvedimento è ritenuto adeguato, o forse bisognava essere più incisivi, e sospendere la dirigente, come noi del Movimento riteniamo più giusto?

Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle Giulianova

Pubblicato in Bandi pubblici