Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Martedì, 13 Settembre 2016 10:58

Un' opera inutile e dannosa

Margherita Trifoni (M5S): “Il nuovo porto inutile e dannoso, meglio mettere in sicurezza il territorio e puntare su altri fondi più utili”. 

Il Movimento 5 Stelle - Giulianova si chiede come sia possibile investire tanto denaro pubblico nell’ampliamento del Molo nord del porto di Giulianova, senza che i cittadini possano trarne beneficio pratico. Un’opera dispendiosa, a forte impatto ambientale, e inutile vista la crisi del comparto ittico degli ultimi anni. 

L’allungamento del molo nord sembra solo l’ennesima trovata per spartirsi qualche finanziamento europeo, ricordando il precedente sul fallimento del finanziamento comunitario sull’idrovolante al porto di Giulianova. Un solo volo, costato 500 mila euro, con la realizzazione di una banchina inutilizzate e un fiume di denaro buttato al vento; ora gli amministratori regionali e i politici locali ci riprovano con un finanziamento di 4 milioni di euro con la scusa di riqualificare il porto . 
Una colata di cemento e massi che potrebbero alterare il delicatissimo equilibrio ambientale, come già avvenuto nel porto di Pescara dopo la sua “riqualificazione”, con erosioni e insabbiamento. Una inutile passerella su un mare sporco e inquinato.
I nostri politici dovrebbero provare a cercare altri tipi di fondi europei, per mettere in sicurezza la città dagli allagamenti, realizzare nuove scuole antisismiche, investire sul turismo e tutelare la salute del nostro mare, visti i problemi di inquinamento e divieti di balneablità che hanno fatto perdere la bandiera blu, con conseguenze negative sul turismo e per le attività ad esso legate. 
Non sarebbe meglio puntare su sull'ammodernamento dei depuratori e su investimenti che possano ridare uno slancio alla nostra economia e all’occupazione? 

 
Margherita Trifoni- Movimento 5 stelle Giulianova

Pubblicato in Territorio