Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Venerdì, 25 Novembre 2016 14:47

Ospedale: i cittadini devono mobilitarsi.

La cittadinanza deve mobilitarsi in difesa dell’ospedale.

Restiamo sconcertati dalla posizione del sindaco Mastromauro: si continua a far finta che per ciò che riguarda l’ospedale, non ci siano problemi.

La delibera dell’assessore Paolucci del 15 novembre 2016 conferma le preoccupazioni del Movimento 5 Stelle - Giulianova, in quanto i soldi stanziati sono ancora congelati e nell’elenco dei fondi stanziati e effettivamente disponibili per i vari nosocomi, non risultano quelli per Giulianova.
Un’altra cosa desta grande sospetto: perché la ASL parla proprio ora di ospedale unico per tutta la provincia a Selva Piana? Probabilmente questa vuole essere la conferma che il nostro ospedale - che in estate serve una popolazione che raddoppia su tutta la costa - è destinato ad essere ridotto a semplice pronto soccorso. La provincia di Teramo sarà l’unica ad avere un solo ospedale, mentre quello di Penne che si trova nel collegio elettorale di D’Alfonso verrà salvato .
L’assessore Paolucci si è recato negli scorsi giorni ad Avezzano a illustrare il progetto della nuova struttura sanitaria, mentre per la nostra città ancora non si è degnato di farci sapere quando verrà in consiglio comunale a spiegarci il futuro della struttura cittadina. L'ospedale deve restare nella nostra città.
Il PD locale e Mastromauro rimpallano le responsabilità alla ASL, mentre è stato il PD regionale che ha deciso che il nosocomio cittadino deve morire.

Invitiamo i cittadini a mobilitarsi e ad essere presenti al consiglio comunale straordinario che deve essere convocato per legge, a cui dovrà essere presente l’assessore Paolucci, e magari anche D'Alfonso.

Margherita Trifoni, Movimento 5 Stelle - Giulianova

Pubblicato in Sanità
Giovedì, 17 Novembre 2016 14:26

Ospedale: Mastromauro ora dimettiti!!!

La Regione nega il nuovo ospedale di Giulianova, M5S Giulianova : Adesso a Mastromauro non resta che dimettersi.
“Pesa come un macigno l’ultima figuraccia collezionata dal Sindaco Mastromauro dopo l’approvazione, da parte della Giunta regionale, della delibera che darà il via alla costruzione di cinque nuovi ospedali, tra i quali non figura, però, quello giuliese” Questo il commento del M5S Giulianova che ha così proseguito: “Sono anni che sentiamo dal Sindaco costanti rassicurazioni, accompagnate dalle consuete passerelle pubblicitarie, sul nosocomio cittadino e sulla realizzazione di una nuova struttura. Peccato, però, che nel frattempo l’ospedale abbia subito tagli, declassamenti ed accorpamenti di reparti che, insieme all’obsolescenza ed inadeguatezza degli edifici, ne stanno sancendo definitivamente il tracollo. Una situazione gravissima della quale il Sindaco non si è mai curato più di tanto ed anzi ha spesso sottovalutato visto che, di fronte alla giusta preoccupazione mostrata dal nostro Consigliere regionale, Riccardo Mercante che da due anni denuncia le criticità dell’ospedale giuliese, ci ha sempre accusati di creare falsi allarmismi. Adesso che è stato definitivamente sancito e messo nero su bianco che il nuovo ospedale di Giulianova non vedrà mai la luce vorremmo chiedere al Sindaco cosa ne pensa dei nostri allarmismi e soprattutto, cosa ne è stato delle rassicurazioni che per tutto questo tempo ci ha raccontato di aver ricevuto dall’Assessore Paolucci.Spiace, in particolare per i nostri cittadini, dover constatare che quelle di Mastromauro erano solo chiacchiere e che l’unica cosa certa e concreta, a questo punto, è che Giulianova non avrà mai un nuovo ospedale e dovrà accontentarsi di una struttura ormai ridotta al lumicino. Adesso che è stato messo con le spalle al muro e che è evidente che sia privo di ogni influenza all’interno del suo stesso gruppo politico, ci auguriamo che abbia, per lo meno, la dignità ed il coraggio di portare avanti quanto promesso nei giorni scorsi e si dimetta. Sarebbe l’unico atto coerente da parte di Mastromauro in tutta questa vicenda”.
Riccardo Mercante - Margherita Trifoni - M5S Giulianova
Pubblicato in Sanità
Martedì, 11 Ottobre 2016 13:33

Ospedale: passerelle e nulla più.

Il Movimento 5 Stelle Giulianova, già nella scorsa estate, aveva fatto presente la critica situazione dell’ospedale cittadino.
Margherita Trifoni si era recata in visita ai reparti chiusi e accorpati raccogliendo le preoccupazioni del personale. Tali reparti sono stati riaperti con 10 posti letti in meno su 40 in totale. Un taglio del 25% che colpisce il nostro ospedale, nel silenzio complice di una classe politica che asseconda oramai il presidente della regione e i suoi piani di distruzione della sanità pubblica.

Alle passerelle di D’Alfonso, del sindaco e dei politici locali, si sono aggiunte le promesse del governatore e di Mastromauro, che nella sostanza sono solamente parole dette al vento: vedasi nuovo ospedale.
Il presente è fatto di tagli e disservizi che colpiscono la cittadinanza, mentre aumentano i pagamenti alle cliniche private, lo ripetiamo ancora una volta, nel silenzio generale di chi dovrebbe difendere la struttura della nostra città.
Tutto questo in attesa di un posticino in lista alle prossime regionali.....in fondo la poltroncina viene prima della nostra città. Vero Mastromauro?

Margherita Trifoni -Movimento 5 stelle Giulianova

Pubblicato in Sanità
Giovedì, 15 Gennaio 2015 00:00

Benvenuto Presidente!

Sabato 17 Gennaio il governatore Luciano D’Alfonso sarà in visita a Giulianova, al centro commerciale I Portici.

Pubblicato in Sanità
Giovedì, 23 Ottobre 2014 11:24

Manifestazione Sanita' malata

Venerdì 24 Ottobre dalle ore 9.00 il Movimento 5 stelle sarà presente davanti all'ospedale di Giulianova per manifestare il proprio dissenso sulla dissennata gestione della sanità locale.
Invitiamo la cittadinanza a partecipare vista ala presenza del Governatore Luciano D'Alfonso ed il sindaco Mastromauro.

Pubblicato in Sanità
Pagina 2 di 2