Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Martedì, 07 Giugno 2016 08:34

Un sindaco incurante del territorio.

Il consigliere Margherita Trifoni chiede al sindaco di intervenire urgentemente per la rimozione dei cumuli di sabbia e dello spiaggiato sulla battigia della zona nord, in prossimità della foce del fiume Salinello. Spiaggiato accumulatosi anche in altre zone dell'arenile.
A stagione iniziata è indecente che enormi cumuli di rifiuti e di sabbia siano ancora presenti, data anche la presenza di turisti che passeggiano, fanno attività sportive o risiedono nei campeggi. 
Si richiede anche un intervento di riqualificazione della pineta, dove l’incuria è evidente. La cittadinanza paga centinaia di migliaia di euro per la cura del verde, e non è in alcun modo accettabile che un polmone verde della città versi in tali condizioni. Chi deve occuparsi della manutenzione e del pubblico decoro nella pineta? Tale compito non era stato delegato ai campeggi? Segnaliamo inoltre che il canale di scolo delle acque è ancora aperto. 
Una situazione inaccettabile, che richiede un intervento immediato, proprio perché la stagione turistica è già iniziata e come sempre l’amministrazione è fuori tempo massimo.

Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle Giulianova

 

 

Pubblicato in Ambiente
Venerdì, 01 Aprile 2016 09:01

Dove sono gli argini del Salinello?

LAVORI PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL FIUME SALINELLO.

“Nulla di nuovo sui lavori di messa in sicurezza del Salinello a distanza di cinque mesi dalla mia interpellanza alla Giunta regionale nonostante le rassicurazioni dell’Assessore Paolucci. Nel frattempo rimane alto il rischio di esondazioni con gravi ripercussioni non solo per la incolumità pubblica ma anche per la prossima stagione turistica”. È quanto dichiarato dal Consigliere regionale del M5S, Riccardo Mercante, che ha così proseguito: “I finanziamenti per i lavori sul Salinello nell’area vasta compresa tra i Comuni di Giulianova, Tortoreto e Mosciano Sant’Angelo risalgono addirittura al 2002. Da allora ci sono voluti tredici anni, tra lungaggini burocratiche varie, per dare avvio ai lavori che, paradossalmente, sono stati sospesi immediatamente a causa della mancanza di fondi destinati, nel frattempo, dalla Regione ad altro. Di questo avevo chiesto spiegazioni a Paolucci nel corso della seduta di Consiglio del 27 ottobre scorso ed avevo ricevuto rassicurazioni su una imminente variazione di bilancio per ripristinare i fondi. Devo, invece, constatare che ad oggi nulla è stato fatto ed anzi si continua ad ignorare volutamente il problema visto che alla mia copiosa corrispondenza per chiedere chiarimenti sui motivi di questa perdurante inerzia non è mai stata data risposta alcuna. 

Pubblicato in Territorio
Lunedì, 26 Ottobre 2015 17:01

Sicurezza?...No grazie!

Qualche mese fa in consiglio comunale la maggioranza di Mastromauro ha bocciato la mozione del Movimento 5 Stelle che impegnava la giunta a mettere in sicurezza e tutelare il territorio nella zona di Villa Pozzoni, attraverso la risistemazione della rete idrica della raccolta e della regimazione delle acque bianche.
In questi giorni i residenti di via del Filetto, a Colleranesco, sono tornati a denunciare la mancata realizzazione dei lavori di canalizzazione.

Pubblicato in Territorio