Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Martedì, 11 Ottobre 2016 13:33

Ospedale: passerelle e nulla più.

Il Movimento 5 Stelle Giulianova, già nella scorsa estate, aveva fatto presente la critica situazione dell’ospedale cittadino.
Margherita Trifoni si era recata in visita ai reparti chiusi e accorpati raccogliendo le preoccupazioni del personale. Tali reparti sono stati riaperti con 10 posti letti in meno su 40 in totale. Un taglio del 25% che colpisce il nostro ospedale, nel silenzio complice di una classe politica che asseconda oramai il presidente della regione e i suoi piani di distruzione della sanità pubblica.

Alle passerelle di D’Alfonso, del sindaco e dei politici locali, si sono aggiunte le promesse del governatore e di Mastromauro, che nella sostanza sono solamente parole dette al vento: vedasi nuovo ospedale.
Il presente è fatto di tagli e disservizi che colpiscono la cittadinanza, mentre aumentano i pagamenti alle cliniche private, lo ripetiamo ancora una volta, nel silenzio generale di chi dovrebbe difendere la struttura della nostra città.
Tutto questo in attesa di un posticino in lista alle prossime regionali.....in fondo la poltroncina viene prima della nostra città. Vero Mastromauro?

Margherita Trifoni -Movimento 5 stelle Giulianova

Pubblicato in Sanità
Lunedì, 11 Aprile 2016 16:53

I buchi di bilancio.

Oramai siamo al ridicolo: Mastromauro che ha dilapidato 6 milioni di euro di fondo cassa, in un intervento di basso livello, dichiara che il Movimento 5 Stelle non ha competenza amministrativa.
Ben due anni fa abbiamo lanciamo l’allarme sui conti e sulla spesa del comune, ma non siamo mai stati ascoltati. Mastromauro negli anni 2013-2014, ossia l’anno della campagna elettorale e l’anno prima della campagna, ha aumentato la spesa che è oramai insostenibile e ha bruciato i risparmi dei Giuliesi, ossia 6 milioni di euro.
Mastromauro ci spieghi come mai la spesa per la funzione 09 del bilancio, ossia la cura del verde nel 2014 sia aumentata di 1.300.000 euro rispetto al 2013. Sono forse i lavori temporanei ? Come mai l’acquisizione di beni immobili è passata da 1.300.000 euro a 1.900.000 circa, con un aumento di 600.000 euro di spesa? La priorità del comune è acquisire immobili? Come mai la spesa corrente del 2014 è aumentata rispetto al 2013? Semplice: Mastromauro non è un buon amministratore, e ha dilapidato i risparmi dei Giuliesi
Noi diamo le cifre alla cittadinanza, il sindaco oramai da i numeri.

Ribadiamo la nostra richiesta di dimissioni per manifesta incapacità di amministrare i soldi delle tasse dei Giuliesi, ai quali non restano che i tagli di questa giunta.

Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Lunedì, 04 Aprile 2016 12:57

Mastromauro dimettiti subito!!

Al peggio non c’è mai fine: Mastromauro si dimetta.

L’assessore Giovanardi ha annunciato le prime misure per far fronte al buco di cassa dal comune, ossia 400.000 euro di tagli alle detrazioni TARI previste per giovani coppie, attività commerciali, anziani.
Il Movimento aveva chiesto di alzare l’Isee richiesto per le detrazioni a giovani coppie e disabili, ma i nostri emendamenti sono stati bocciati. Stavolta si è sfondato il fondo del barile, annullando in pratica quasi tutte le detrazioni previste. Come al solito il PD e Mastromauro, avevano fatto dei trionfali comunicati stampa, ma dopo un anno la dura realtà li costringe a rimangiarsi la parola data.
Questi tagli sono il frutto della mala gestione dei soldi delle tasse pagate dai giuliesi: un buco di bilancio che ha azzerato il fondo cassa del comune e genera perdite ogni anno.
Anni di consulenze, il quarto dirigente, affitti dei locali (quando il comune ha a disposizione i propri locali), voucher e lavori temporanei. Ora l’asilo che rischia di essere ceduto, la Julia servizi che è stata svenduta per fare cassa, il taglio di tutte le detrazioni: un disastro.
Questa giunta di sinistra non ha nulla: architetti e avvocati continuano ad avere le consulenze, i dirigenti restano e percepiscono i bonus, mentre alla cittadinanza vengono aumentate le tasse.
Il Movimento 5 Stelle - Giulianova aveva denunciato due anni fa i problemi dei conti del comune e nessuno per due anni ci ha dato retta. 
Inutile qualsiasi replica da parte di Mastromauro: sono i numeri che lo condannano, il resto è solo demagogia.

Per il sindaco è giunto il momento di dare le dimissioni.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle - Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Martedì, 29 Marzo 2016 10:18

Verso 2 milioni di tagli

Le dichiarazioni dell’assessore Cameli sono la campana a morto per questa giunta.
Adesso si parla di due milioni di euro di tagli, ma noi del Movimento 5 Stelle abbiamo lanciato l’allarme da più di due anni. Nessuno ha mai ascoltato le nostre parole o attuato le nostre proposte di taglio della spesa: taglio del quarto dirigente, razionalizzazione impianto illuminazio
ne, riduzione spese telefoniche, taglio consulenze e incarichi ad avvocati e professionisti, taglio a bonus e indennità di dirigenti e segretario comunale.
Dal 2013 in poi è stato dilapidato il fondo cassa del comune che da 6.5 milioni di euro è sceso a 600.000 euro. Ricordiamo un memorabile intervento del capogruppo PD Vasanella che in consiglio comunale, lo scorso anno, esprimeva soddisfazione per avere 600.000 euro in cassa. Evidentemente le erano sfuggiti gli altri 6 milioni che sono stati polverizzati dalle giunte Mastromauro.
La spesa del comune è insostenibile, ma nulla è stato fatto per ridurla negli scorsi anni. Adesso si parla di tagliare il sociale per 2 milioni di euro (con un asilo a rischio esternalizzazione), e sarà un massacro che i Giuliesi sperimenteranno sulla propria pelle, con la riduzione dei servizi. In pratica pagheremo le tasse, già in costante aumento, per non avere servizi. 
Mastromauro e questa amministrazione di incompetenti hanno disastrato i conti pubblici. Andatevene finché siete in tempo, poi sarà compito della magistratura accertare le responsabilità.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle Giulianova

Pubblicato in Bilancio
Martedì, 26 Maggio 2015 07:56

I venditori di fumo.

Le promesse e le bugie del sindaco si sono schiantate contro la tragicità dei numeri del bilancio della nostra città.

Le tasse sono aumentate in media del 17% (aumenti TASI, TARI) mentre la città versa nell’incuria più totale. La spesa del comune è aumentata nel 2014 di ben 7 milioni di euro, per far fronte alle promesse della campagna elettorale, ossia voucher e lavori temporanei. 
Anche se volessimo togliere il debito per l’esproprio del parco Franchi (4,5 milioni) ci sarebbero più di 2 milioni di euro di spesa in più!

Pubblicato in Bilancio
Giovedì, 23 Ottobre 2014 11:24

Manifestazione Sanita' malata

Venerdì 24 Ottobre dalle ore 9.00 il Movimento 5 stelle sarà presente davanti all'ospedale di Giulianova per manifestare il proprio dissenso sulla dissennata gestione della sanità locale.
Invitiamo la cittadinanza a partecipare vista ala presenza del Governatore Luciano D'Alfonso ed il sindaco Mastromauro.

Pubblicato in Sanità