Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Larghe intese e dubbie pretese

Stampa Email
01 Ott 13

pretemastroDopo aver sollevato per primi, nel silenzio tombale dei partiti, lo scandalo dei tagli ai fondi assistenziali per i disabili della Piccola Opera Charitas registriamo senza stupore l’alzata di scudi del Sindaco che si è affrettato ad incitare alla mobilitazione collettiva convocando cittadinanza ed esponenti politici per il giorno 3 Ottobre. A questo primo modesto risultato seguiranno, da parte del M5S importanti ed incisive iniziative in sede parlamentare proprio a tutela dei diritti intoccabili e dei sostegni in difesa dei disabili e delle loro famiglie. Fatti e non parole! Giova ricordare che i tagli al fondo di assistenza sanitario nazionale per la nostra regione pari a circa 50 milioni di euro, sono stati eseguiti dal raffazzonato governo delle larghe intese composto dal partito del sindaco il PD meno L, dal PDL e Scelta Civica. Data la sensibilità e la gravità della problematica, preferiamo credere che Mastromauro non voglia sfruttare la Piccola Opera Caritas per biechi tornaconti personali a fini elettorali, rischio dallo stesso paventato.. “So che è elevato il rischio di interpretare la mia iniziativa come una furbata politica…”, e siamo sicuri che i destinatari al centro della sua azione di rimostranza siano il governatore della regione Chiodi ed il suo stesso partito, artefici in egual misura della carneficina sociale perpetrata ai danni dei ragazzi della Piccola Opera Charitas.